DETTAGLIO NEWS TORNA ALL'ELENCO

16/02/2015 → INAIL, due software per la sicurezza del macchinario

women who love to cheat tcsindustry.com husband cheated wife

La realizzazione dei software nasce da una collaborazione del Dit INAIL – Dipartimento Innovazioni Tecnologiche e Sicurezza degli Impianti, Prodotti ed Insediamenti Antropici, con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Federmacchine, Gruppo Interregionale Macchine e Impianti, Cei CT44X - Equipaggiamenti elettrici delle macchine industriali, UNI.

I software sono stati elaborati con un linguaggio semplice e corredati di immagini e help. Hanno l’obiettivo di rendere disponibili in modo immediato ed intuitivo ai fabbricanti, ai progettisti, ai fornitori e ai datori di lavoro, degli strumenti di applicazione delle principali norme di riferimento per impedire il raggiungimento di parti pericolose delle macchine e delle attrezzature di lavoro, proteggendo in tal modo gli operatori da un contatto accidentale con tali parti.

I due applicativi, consultabili anche in lingua inglese, sono particolarmente risolutivi nel caso in cui i dispositivi di protezione materiali e/o immateriali siano forniti e installati successivamente alla fabbricazione del macchinario o della attrezzatura di lavoro.

Previa autenticazione tramite form di registrazione, gli utenti che abbiano necessità di calcolare e/o verificare le distanze di sicurezza dalle parti pericolose delle attrezzature di lavoro, possono utilizzare gli applicativi direttamente online.

Software EN 13855:2010 "Sicurezza del macchinario - Posizionamento dei dispositivi di protezione in funzione delle velocità di avvicinamento di parti del corpo"

Software EN 13857:2008 "Sicurezza del macchinario - Distanze di sicurezza per impedire il raggiungimento di zone pericolose con gli arti superiori e inferiori"




Fonte: INAIL